Progetto GenerAzioni

November 17, 2017

 

Si è concluso con successo e grande partecipazione il progetto “GenerAzioni - Nuov* cittadin* contro le violenze di genere ”, un percorso promosso dalle associazioni Tampep, Ong Mais e Renken Onlus e finanziato dal Comune di Torino, al fine di sensibilizzare sul tema della discriminazioni.

 

L’iniziativa si inserisce in una più ampia cornice di attività dedicate alla lotta contro le discriminazioni di genere. Infatti, l’obiettivo principale è quello di portare alla luce una serie di concetti e fenomeni più o meno conosciuti, per agevolare i processi di identificazione della violenza ma anche per contrastare i pregiudizi.

Le beneficiarie dei tre incontri durante i quali si è articolato “GenerAzioni” sono stati tre gruppi di donne in condizione di vulnerabilità, molte delle quali giunte in Italia attraverso il flusso migratorio dei richiedenti asilo. Ciascun incontro è stato condotto da un’operatrice, in italiano, coadiuvata da una mediatrice anglofona o francofona, quando necessario. I fili conduttori sono stati tre: “Cosa significa discriminare” (condotto dall’Ong Mais), “Cos’è la tratta” (Tampep) e “Ruoli maschili efemminili” (Renken).

Partendo da concetti chiave come libertà, intimidazione, sfruttamento, smuggling, tratta, le utenti hanno potuto acquisire o approfondire alcune questioni fondamentali, legate alla loro condizione sociale: argomenti delicati come lo sfruttamento della donna, l'autodeterminazione, la schiavitù, la parità dei diritti, i diritti umani, la libertà di scegliere della propria vita, sono evidentemente trasversali nella popolazione femminile, in tutto il pianeta.​​

È essenziale poter disporre di uno spazio di condivisione e scambio in cui esprimersi in modo libero e sincero, dove fornire gli strumenti necessari per diventare cittadini consapevoli in grado di individuare i segnali e gli ambienti violenti, sviluppare una coscienza sociale e solidale, contrastare la diffusione dei pregiudizi.

A conclusione del progetto, sabato 18 novembre le giovani si confronteranno tra di loro e prepareranno un pranzo dai sapori italiani e stranieri presso le Raffinerie sociali. Nel pomeriggio si offriranno per un flashmob multiculturale e multicolore presso il Centro commerciale Coop, per sensibilizzare le persone sulla violenza di genere, in attesa dell’imminente Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, che si celebra il 25 novembre di ogni anno.

 

 

 

 

 

Please reload

 Latest news (EN + IT) 
Please reload

Archive (EN + IT)
Please reload

Search tags